Progetto Ospedale

PREMESSA:
In Tibet le condizioni di vita sono durissime, molti sono gli incidenti a causa di frane ed allagamenti, e molto spesso gli ospedali sono lontanissimi dai villaggi, anche quando le donne devono partorire non hanno le possibilità di raggiungere gli ospedali in tempi brevi.
Inoltre bisogna dire che i prezzi delle visite  sono molto alti per i tibetani  e proibitivi quelli dei medicinali.
ANALISI DEL BISOGNO:
Come abbiamo accennato i prezzi delle visite e dei medicinali per i tibetani sono davvero alti, in questa zona del Tibet non esistono industrie e tutti gli abitanti sono agricoltori, che producono solo per il fabbisogno alimentare del proprio nucleo familiare,le case costruite in fango e paglia e legno all’interno sono rimaste come erano nel passato, qualche famiglia possiede uno “zomo” (un misto tra lo yack ola mucca) per mungere il latte per la famiglia, l’economia è una economia di sussistenza e non circola molto denaro.
Per questo motivo l’ospedale sarà un ospedale dove i prezzi delle cure mediche saranno gratuiti per la fascia più povera della popolazione.
Nell’ospedale ci sarà un reparto per la medicina tradizionale tibetana ed un reparto per la medicina occidentale, inoltre si creerà all’interno della struttura anche una piccola scuola di medicina tibetana dove un gruppo di giovani ragazzi tibetani o monaci potranno studiare medicina tibetana per poi tornare nei villaggi di appartenenza e curare le persone, questo ci permetterà di creare nuovi posti di lavoro e di preservare e mantenere in vita la cultura tibetana.
In Tibet il numero dei medici è sempre più basso perché quasi nessuno può permettersi di affrontare le spese scolastiche e le scuole di medicina stanno scomparendo.
 
Ci sono pochissimi medici disponibili, uno ogni circa 1.500 persone e nei villaggi remoti ad altitudini elevate anziani e bambini, e la maggior parte della popolazione non ha nessuna possibilità di curarsi. In Tibet c’è anche il problema della sterilizzazione delle donne, alle quali non viene permesso di avere più di due figli e quindi vengono sterilizzate forzatamente anche in giovanissima età, altre donne muoiono durante il parto, non hanno possibilità di recarsi negli ospedali delle grandi città, sia per via della grande distanza, sia per i prezzi delle cure altissimi imposti dai cinesi.
Abbiamo quindi deciso di costruire un  ospedale nel villaggio di Garan, nella zona dell’Amdo, all’interno dell’ospedale vorremmo creare una scuola di medicina tibetana, una scuola in cui alcuni giovani tibetani potranno formarsi e diventare medici, per poi poter tornare nei loro villaggi remoti e curare le persone che ne hanno bisogno.
Per ora siamo solo riusciti ad acquistare il terreno nel centro del villaggio, in modo che sia accessibile a tutti gli abitanti, appena avremmo raccolto i fondi necessari inizieremo a costruire l’edificio……
 

Il Decreto Legge N. 95 del 6 luglio 2012 ha previsto la proroga del 5 per mille per il 2013 (redditi 2012), riconfermando le prassi e le scadenze degli ultimi anni di destinare il cinque per mille a favore del finanziamento di associazioni di volontariato e non lucrative di utilità sociale, associazioni e fondazioni di promozione sociale, enti di ricerca scientifica, universitaria e sanitaria, comuni e associazioni sportive dilettantistiche e delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.
Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Sostienici con un'offerta



Una preziosa vita umana
Ogni giorno al tuo risveglio pensa:
Oggi sono fortunato perché
mi sono svegliato
Sono vivo
ho il dono prezioso della vita
Non lo sprecherò.
Userò tutte le mie energie
per migliorare me stesso,
per aprire il mio cuore agli altri,
lavorerò per il loro beneficio.
Avrò solo pensieri gentili verso gli altri non mi arrabbierò
e non penserò male di nessuno.
Aiuterò gli altri il più possibile
mettendo la mia vita al loro servizio.

Acquista un mattone per l’ospedale di Garan!


Carissimi amici e sostenitori,

finalmente i lavori per l’ospedale sono iniziati!

Aiutateci a costruire il nuovo ospedale, per donare speranza a chi non ne ha più.

Nell’ospedale ci sarà anche una scuola di formazione in medicina tibetana per giovani che desiderano diventare medici….aiutaci a non deluderli!

Sono in molti, infatti, che già chiedono di iscriversi ai corsi di medicina tradizionale tibetana.

Molti medici in Italia si sono già proposti come volontari per venire a prestare servizio In Tibet durante l’estate, appena l’ospedale sarà pronto inizieremo con i campi di volontariato per medici ed infermiere.

Il preventivo per la costruzione dell’ospedale è di circa 250.000 euro, e abbiamo raccolto 60.000, ma sappiamo che grazie all’aiuto di molte persone riusciremo a realizzare questo grande sogno….
Sappiamo che solo tante piccole gocce possono formare il mare……..


In Tibet un mattone costa 20 centesimi, con una offerta minima di 10 euro acquisti cinquanta mattoni per costruire il nuovo ospedale…….con una offerta di 20 euro puoi acquistare 100 mattoni per l’ospedale…..


Grazie per aiutarci ad aiutare……..

Grazie per l’attenzione e ti chiediamo gentilmente di mandare questo messaggio a tutti i tuoi amici che possono essere interessati all’iniziativa…… (segnalaci un amico)


Puoi fare un’offerta sul nostro c/c postale n. 69331817, codice IBAN : IT 23E0760103000000069331817 intestato a S.O.S Tibet, India, Nepal onlus.

Contatore Visite

779497
Oggi
Ieri
Questa Settimana
L'ultima Settimana
Questo Mese
L'ultimo Mese
Tutti i Giorni
51
97
316
118696
3621
6955
779497

Tuo IP: 54.162.250.227
2017-11-22 10:43

Seguici anche su...

Copyright © 2017 S.O.S. Tibet. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.